Garavaglia Albino

Modellista di aerei statici autocostruiti

Le Fasi di Costruzione

Per la costruzione delle parti principali dei modelli utilizzo il legno di faggio stagionato e vaporizzato, mentre per gli accessori uso acciaio, alluminio, ottone e materiali vari: inoltre per ogni modello devo costruire piani di lavoro per l’assemblaggio, punzoni, fresette, dime, maschere di foratura e piccoli stampi. Questi sono alcuni modelli che ho realizzato e come potete notare sono completamente autocostruiti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTA SULLA VERNICIATURA

Il modello "di legno", dopo l'assemblaggio è rifinito, inciso e levigato. Prima di passare alla verniciatura definitiva bisogna trattarlo con due o tre mani di vernice speciale per legno. E' un fondo nitro riempitivo carteggiabile che rende impermeabile il legno. Verniciandolo direttamente, specialmente se si usano colori acrilici, il legno si rigonfia e asciugando lascerebbe una superficie molto ruvida.


 

Questo è il modello del Savoia Marchetti S.16 ter Gennariello in scala 1:48 (maggio 2007). Tralasciando le varie fasi di assemblaggio, questa si riferisce solo all’incollaggio dei montanti e del castello motore alle ali. Dopo aver posizionato e fissato il modello alla base ho inserito i montanti nell’ala inferiore e poi in quella superiore fissandola alle squadrette laterali. Dopodichè per primo ho incollato quelli nell’ala superiore, poi ho rovesciato la base sotto sopra e attraverso i fori, praticati nella base, ho incollato quelli nell’ala inferiore. Le crociere in nylon per la controventatura le avevo già fissate precedentemente nell’ala inferiore. Dopo aver rimosso il modello dalla base, con le ali perfettamente allineate ho tirato le crociere e poi le ho incollate attraverso i forellini nell’ala superiore.